Burzum
NEWSBIOGRAPHYDISCOGRAPHYPHOTOSLIBRARYDOWNLOADSCONTACTS

LIBRARY

Guerra in Europa: Parte VI - A proposito di Adam Lanza e della sua tribù

Esistono molti siti web e riviste dedicati alle teorie della cospirazione e, se c'è una cosa che mi colpisce, ogni volta che mi interesso a questo argomento, è come questi siti web e riviste mescolino teorie assurde con teorie molto ben fondate. Per esempio, scrivono sull'affermazione di David Icke che alieni-rettili simili a dinosauri dominano il mondo, e poi magari scrivono che la Storia, così come oggi viene presentata, è piena di menzogne, e lo fanno con lo stesso tono, come se queste due teorie avessero la stessa dignità. Parlano di americani che indossano cappelli fatti di stagnola per ricevere segnali dagli alieni e di storici che sostengono che nella Storia ufficiale c'è qualcosa che non va con lo stesso tono, come se queste persone rientrassero nella stessa categoria.

In verità, essi parlano anche di teorie della cospirazione ben fondate, e non possono non farlo, perché queste teorie esistono e sono veramente ben fondate, e chiunque abbia una mente acuta, una certa conoscenza e faccia alcune ricerche arriverà alla stessa conclusione. L'unica cosa che possono fare per minare queste teorie, è di elencarle insieme alle teorie ridicole, molte delle quali, probabilmente, sono state create proprio a questo scopo. Se aveste una lista con cento teorie della cospirazione in cui solamente due o tre sono reali, è molto improbabile che scopriate e vi interessate alle teorie reali. Probabilmente, farete in tempo ad ingoiare qualcuna delle teorie ridicole, prima di stancarvi e di trovare qualcos'altro di cui preoccuparvi. In questo modo, essi ottengono quello che vogliono: non verrete mai a sapere delle reali cospirazioni nel nostro mondo e, automaticamente, guarderete ad esse come a delle assurdità nel caso in cui vi capitasse di sentirne parlare. È come se volessero assicurarsi di poter screditare pubblicamente ogni teoria alternativa semplicemente etichettandola come "teoria della cospirazione". Se è così, dobbiamo tutti automaticamente pensare che è sbagliata e completamente ridicola, e non prestarle più attenzione. Fine della storia.

Una delle teorie a cui si presta meno attenzione è quella che afferma che gli Ebrei stanno cercano di sterminare la razza europea: finora, è stata presentata solamente in un capitolo dei "Protocolli dei savi anziani di Sion" che, naturalmente, da decenni, vengono ridicolizzati e attaccati. Essa è probabilmente una teoria della cospirazione che la maggior parte di noi già ritengono certamente fasulla.

Curiosamente, se si studiano i "Protocolli dei savi anziani di Sion", si scoprirà come gli Ebrei abbiano fatto e facciano quasi esattamente ciò che questo libro afferma che essi abbiano fatto e facciano. Si scoprirà anche che la maggior parte delle edizioni dei "Protocolli dei savi anziani di Sion" pubblicate dopo la Seconda Guerra Mondiale sono state pesantemente censurate e tagliate. È molto difficile trovare una copia del libro nella sua edizione integrale. Ci forniscono prove che i "Protocolli dei savi anziani di Sion" sono uno scherzo, e che essi erano in realtà basati su un dramma satirico di un ufficiale dell'intelligence dell'impero russo, scritto per screditare gli ebrei - che erano occupati ad assassinare i nobili russi, a far saltare per aria i loro figli per mezzo di bombe e cose del genere, parte del programma del movimento nichilista ebraico in Russia all'epoca, nel tardo XIX secolo (ecco un altro movimento terroristico di marca ebraica!), il quale aveva lo scopo di preparare il terreno al loro colpo di stato bolscevico - e, naturalmente, è impossibile per noi oggi sapere se tutto questo sia vero o falso. Ma non ha la minima importanza, poiché noi possiamo giudicare il libro sulla base del suo contenuto. Se esso produce senso, se esso presenta i fatti così come noi li percepiamo, ed essi si dimostrano verosimili, non possiamo non giungere alla conclusione che essi non sono un falso. Chiunque abbia scritto questo libro aveva scoperto la verità sugli ebrei e sui loro piani sinistri! Se anche fosse un falso, avrebbe dovuto essere stato scritto da un profeta col dono della lungimiranza, che fosse abile di prevedere tutto ciò che è accaduto decenni prima che accadesse. Ora, che cosa è più probabile, che qualcuno (magari un investigatore russo molto intelligente?) abbia scoperto i loro piani e volesse avvertire i suoi contemporanei per mezzo di un libro/rapporto, oppure che qualche uomo col dono divino dell'abilità profetica lo abbia scritto per qualche inspiegabile ragione? Oggi, anche solo nominare i "Protocolli dei savi anziani di Sion" significa essere bombardati dalle accuse e venir ridicolizzati, ma, coloro che accusano e scherniscono, probabilmente non hanno nemmeno mai visto coi loro occhi una copia di questo libro. Semplicemente, essi ripetono come pappagalli ciò che altri hanno detto prima di loro e fanno ciò che ci si aspetterebbe da degli schiavi. Essi fanno, obbedienti, ciò che sono stati programmati per fare, come "magicamente previsto" dai "Protocolli dei savi anziani di Sion". Coloro che abbiano il cervello e il fegato per pensare da sé saranno disarmati nel momento in cui troveranno questo libro nella lista delle teorie della cospirazione etichettate come "completamente idiote" e, la maggior parte di questi uomini e donne buoni e onesti, si rannicchieranno e si arrenderanno prima di trovare una copia integrale del libro.

Esistono anche altre reali cospirazioni anti-europee di cui siamo a conoscenza, ma di almeno una di esse è illegale discutere, però posso dirVi che gli Ebrei, in Unione Sovietica, affermavano che "sei milioni di Ebrei" erano stati sterminati dai tedeschi negli anni trenta, in altre parole prima che la guerra iniziasse. Bene, in realtà gli Ebrei hanno affermato questo parecchie volte prima della guerra: lo hanno fatto nel 1919, nel 1921 e anche nel 1938. Perché essi hanno fatto un'affermazione del genere? E perché ogni volta parlando della cifra di sei milioni? Tutti sappiamo che è falso, anche coloro che credono che i tedeschi abbiano sterminato sei milioni di ebrei durante la guerra; ma, perché lo avrebbero affermato anche nel 1919, nel 1921 e nel 1938? Che cosa sapevano che il resto del mondo non sapeva, se loro, così come la storia ufficiale, sapevano che i tedeschi avrebbero sterminato sei milioni di Ebrei prima che questo accadesse? E se lo avessero affermato - a prescindere da ciò che i tedeschi successivamente avrebbero o non avrebbero fatto agli Ebrei - perché era parte del loro piano?

Ahimè! Abbiamo veramente gli "occhi blu". Siamo così creduloni, ingenui e buoni da non essere in grado di vedere, né tanto meno di credere, che gli Ebrei possano essere a tal punto disonesti, crudeli e minacciosi. Noi non faremmo mai a nessuno ciò che loro fanno a noi e a gli altri, e pensiamo erroneamente che loro siano uguali a noi; così, non riusciamo a credere, nemmeno a immaginare, che qualcuno possa agire a quel modo. Il fatto è che loro agiscono a quel modo, lo hanno sempre fatto, e non sono uguali a noi.

L'industria del porno è ebraica, ed è progettata per distruggere la moralità e il senso dell' onore europei. Il sistema bancario è ebraico, ed è progettato per trasformarci in schiavi del debito. Il femminismo è ebraico, ed è progettato per ridurre il numero di figli nati da madri europee. Il capitalismo è ebraico, ed è progettato per coltivare l'avidità e l'egoismo tra gli europei. Il socialismo è ebraico, ed è progettato per distruggere l'identità razziale e tribale degli europei. Il Cristianesimo è ebraico, ed è progettato per distruggere le nostre tradizioni e i nostri valori. La moda è ebraica, ed è progettata per ridurre la fertilità delle donne europee ed aumentare la probabilità che esse (se mai potranno farlo) procreino con uomini di altre razze. E così via. La lista dei piani di genocidio che essi hanno elaborato è molto lunga, e tutti loro lavorano per raggiungere lo scopo di sterminarci.

Ora, la domanda che in molti naturalmente si pongono è: perché? Perché dovrebbero volerci sterminare? La risposta è semplice: perché noi - coraggiosi, dotati, creativi, inventivi ed onorevoli europei - ci troviamo sulla loro via verso il dominio del mondo. Noi siamo l'esatto opposto degli ebrei: siamo onesti, gentili e sani; ci opponiamo all'ingiustizia e alla crudeltà; pensiamo che la menzogna e l'avidità siano cose cattive, eccetera. Non hanno avuto da noi il permesso di imporre le loro regole, e noi siamo molto più forti di loro! Loro, d'altra parte, sono sempre stati schiavisti, usurai e assassini ricolmi d’inganno, crudeltà, avidità e disonestà, ed hanno coltivato questi tratti orribili attraverso la loro religione satanica. Per tremila anni è stato richiesto, a chi volesse diventare ebreo, di uccidere un bambino innocente, di solito per mezzo della lapidazione. Coloro tra essi che rifiutavano, poiché pensavano che fosse ingiusto e immorale, venivano a loro volta lapidati a morte per "sacrilegio", così come era stato ordinato da Geova, il loro demoniaco anti-dio. Ora, dopo tremila anni di questa pratica, essi hanno praticamente sradicato ogni gene della bontà dal loro culto, per così dire, e sono rimasti una combriccola di individui completamente marci, crudeli e assetati di sangue. Gli Ebrei che conosciamo oggi sono i discendenti di questi anti-uomini, e proseguono tuttora con quella pratica (in una forma troppo esecrabile e disgustosa per essere discussa qui), come esprimono in diversi modi ebrei quali Adam Lanza e Jeff Epstein, e la lista potrebbe proseguire a lungo - naturalmente, tali individui vengono presentati immancabilmente dai media controllati dagli ebrei come "uomini bianchi". Tutto questo, naturalmente, spiega non solo perché essi vogliono sterminarci, ma anche perché essi sono così ben rappresentati in ogni affare o attività criminale e immorale di questo mondo: nel traffico di droga, nella schiavitù e nel traffico di esseri umani, nel contrabbando d'organi, nel contrabbando d'armi, nel sistema bancario, tra gli assassini professionisti, nei massacri di bambini, in politica, nell'industria pornografica, nei circoli pedofili, nella prostituzione e in tutte le attività criminali più repellenti. Israele è il ragno al centro della tela del crimine organizzato di tutto il mondo! E arrivo ad affermare: è naturale che sia così. Israele è la loro oasi sicura.

A coloro che ancora pensano con affetto agli ebrei e che elencano tutti i loro riconoscimenti in ambito scientifico per provare quanto essi siano persone fantastiche, e magari per provare anche che loro sono migliori di noi, essendo "il popolo prescelto da Dio", posso solo dire che tutto questo non ha senso. Il fatto che gli ebrei si premino l'un l'altro (vedi il premio Nobel) non prova in alcun modo che essi siano superiori a noi. Tutto questo è parte del loro piano fraudolento, ed è sciocco pensare che essi abbiano qualcosa di meglio di noi. Essi sono infiltrati in tutti gli organi del premio Nobel ed è molto più sorprendente che un non-ebreo ne vinca uno piuttosto che il contrario. È vero, gli ebrei coltivano la loro immagine positiva, anche assegnandosi l'un l'altro prestigiosi premi, e fa parte del loro piano fraudolento, ma se fate delle indagini ulteriori (divenendo automaticamente degli antisemiti che perderanno il proprio lavoro e la propria condizione sociale e infine tutto il resto), scoprirete che dietro a tutto questo ci sono solamente inganno, tradimento e menzogne. Il "geniale" Albert Einstein, presentato come il Messia Ebreo della Scienza - così come Gesù fu presentato come messia della religione ebraica, Freud come messia ebraico della psicologia, Rosa Luxembourg come messia ebraica del femminismo, Karl Marx come messia ebraico del socialismo, e via dicendo - è conosciuto per la "sua" Teoria della Relatività, ma il fatto è che quella teoria non è sua! Egli ha rubato l'intera teoria ad un europeo, un uomo francese, Henri Poincarè. Se farete ulteriori ricerche, scoprirete che gli ebrei onorati da riconoscimenti (naturalmente da parte di altri Ebrei o di loro lacchè), nella maggior parte dei casi, hanno rubato le "loro" idee a degli europei; oppure, li hanno ricevuti per ragioni senza senso, il tutto allo scopo di far sembrare buona agli occhi del pubblico la razza bastarda dei criminali ebrei. Tutto questo fa parte della loro efficacissima propaganda menzognera. La verità è che esistono migliaia di europei con idee geniali a cui, ammesso che le loro teorie non vengano rubate da qualche ebreo, nemmeno è permesso di sviluppare le proprie idee, e che non riceveranno mai nessun riconoscimento e nemmeno la minima attenzione, solamente per il fatto che sono europei. La prova più ovvia, forse la migliore, a supporto di ciò che affermo qui, è sicuramente la Germania di Hitler, che espulse gli ebrei e, grazie a questo, nel giro di dodici anni, divenne la nazione più avanzata del mondo a livello scientifico. Sebbene sia stata leggermente affinata (e comunque dai Tedeschi), la scienza missilistica, oggi, è in sostanza la stessa che nel 1945. Gli scienziati tedeschi, inoltre, provarono la relazione tra fumo e cancro ai polmoni ben prima della guerra, una realtà di cui gli ebrei non ci misero a conoscenza fino alla fine degli anni '70/inizi anni '80 del secolo scorso, quando furono costretti a farlo semplicemente perché non erano più in grado di mantenere il segreto. Loro volevano farci morire di cancro ai polmoni, e volevano arricchirsi vendendoci questo veleno, così insabbiarono la scienza "nazista", che metteva in guardia dal fumo. Sareste sorpresi, se sapeste quanta scienza europea è stata insabbiata dagli Ebrei e dai loro lacchè solo per il fatto di non poter essere integrata nel loro piano per sterminarci, solo perché non poteva essere utilizzata in nessun modo da loro per ottenere i propri scopi. Non c'è neanche bisogno di dire che la scienza della razza è stata completamente ignorata, bandita, ridicolizzata. Loro non vogliono nulla di tutto questo. Per esempio, non vogliono che si sappia che il diabete era conosciuto come "la malattia ebraica", e che esso è conseguenza dell'ibridazione (metabolismi di razze differenti sono in conflitto nello stesso corpo). Più un individuo è il risultato di una mescolanza di razze, più è probabile che egli si ammali di diabete. Gli ebrei ne soffrono molto, essendo essi la progenie al mondo in assoluto più mista. Israele è lo stato con più malati di diabete al mondo. L'"epidemia" di diabete a cui assistiamo oggi in Europa è una conseguenza naturale della mescolanza di razze e dell'immigrazione di individui di razza mista. Pochissimi Europei soffrono di diabete (si faccia attenzione: non sto dicendo che solo chi sia di razza mista si ammala di diabete, né che chi è di razza mista si ammalerà sicuramente). In ogni caso, sono cose che loro non vogliono che noi sappiamo. Esse entrano in conflitto con il loro piano di distruggerci per mezzo, tra gli altri, della mescolanza razziale.

Tutto considerato, non ci resta che una conclusione: siamo in guerra. L'Europa è sotto assedio. Sono duemila anni che la razza europea è oggetto di genocidio e sterminio, e molti europei (cristiani, socialisti e tutti gli internazionalisti) hanno partecipato attivamente a questo genocidio. Non siamo in grado di riconoscere i mezzi della loro aggressione, poiché siamo alieni all'inganno e al tradimento, ma siamo sotto attacco. L'Europa è in guerra! Difendiamo l'Europa prima che sia troppo tardi!

Desidero sottolineare che l'Islam e i musulmani non costituiscono la principale minaccia per noi. Essi sono solo un mezzo utilizzato dagli ebrei, che per primi li hanno portati in Europa, per imbastardirci e distruggerci come razza e, non di meno, per indurci a combattere al fianco degli Ebrei nelle loro guerre criminali. Sono gli Ebrei il vero nemico, non dimenticatelo mai!

Chiunque si senta libero di stampare, pubblicare, distribuire, tradurre, citare e divulgare in qualunque altro modo questo articolo. Solamente attraverso l'illuminazione di altri Europei, dovunque essi siano, potremo prevalere. E prevarremo. Come sempre. La luce prevale sempre sull'oscurità.

Varg Vikernes
Bergen 14.12.2012
Traduzione di LBB



"Non abbiamo ereditato l'Europa dai nostri progenitori. L'abbiamo solo presa in prestito dai nostri figli."

© 1991-2019 Property of Burzum and Varg Vikernes | Hosted at Majordomo | Secured by COMODO PositiveSSL