Burzum
NEWSBIOGRAPHYDISCOGRAPHYPHOTOSLIBRARYDOWNLOADSCONTACTS

LIBRARY

I signori della menzogna: Parte IX - Una chiamata per la resistenza

A tutti i cari compagni europei, e anche a tutti gli altri,

nel 1994 scrissi, in "Vargsmål", che i nostri governi lasciano entrare così tanti musulmani nei nostri paesi, probabilmente perché vogliono che ci sentiamo così minacciati da loro da supportare Israele ad ogni costo. Questo fu prima che il governo USA lanciasse in segreto la propria campagna terroristica sulla sua stessa popolazione, dando la colpa ai musulmani, in modo da poter avere una scusa per dare inizio alla sua "guerra al terrorismo", e così sottomettere altri paesi senza incontrare molte proteste; ma, oggi, questa originale ipotesi del 1994 sembra contenere più verità di quanto io stesso immaginassi.

Ciò a cui abbiamo assistito a partire dall'11 settembre (Del 2001, giorno dell'attacco alle "Torri Gemelle", New York) è una campagna molto aggressiva da parte di alcuni gruppi e compagnie, composti da individui molto ricchi, allo scopo di farci accettare sempre più sorveglianza e umiliazioni in nome della "guerra al terrorismo". Ci fanno rinunciare a sempre più diritti e libertà, e tutto questo in nome di tale fasulla "guerra al terrorismo", e, naturalmente, in nome della "sicurezza". La nostra sicurezza, certo… Controlli aeroportuali aumentati, passaporti elettronici, archivi del DNA, archivi su informazioni personali, più sorveglianza da parte della polizia, più telecamere e in più luoghi, nuove leggi e così via. Quasi ogni settimana introducono nuovi mezzi per migliorare la nostra "sicurezza".

Se avessero introdotto tutti i loro mezzi per combattere il "terrorismo" e rendere "sicure" le nostre società in un solo giorno, ognuno di noi si sarebbe accorto di che cosa stavano cercando di fare e si sarebbe ribellato. Per questo lo hanno fatto gradualmente, nel corso del tempo. Dopo un certo periodo, essi avranno introdotto sufficienti mezzi per assicurarsi che non possiamo ribellarci, anche se vediamo attraverso le loro menzogne, anche se ci liberiamo dal loro lavaggio del cervello e cerchiamo di pensare per noi stessi abbastanza a lungo da comprendere che noi abbiamo bisogno di ribellarci contro di loro. Posso aggiungere che, sotto molti aspetti, siamo già parecchio oltre la distopìa rappresentata in "1984" di Orwell: per molti di noi la situazione è già peggiore, e di molto! Presto tutti saremo in catene, sia mentali (attraverso il lavaggio del cervello) che fisiche.

Allora, che cos'è che loro vogliono? Perché vogliono trasformarci tutti in schiavi? Sicuramente, il motivo riguarda il potere e il denaro, che sono sempre stati la loro principale forza trainante, ma riguarda anche l'odio. Questi ricchi individui ci odiano: essi odiano la nostra cultura, odiano la nostra filosofia, odiano la nostra storia, odiano la nostra mitologia, odiano i nostri valori, odiano la nostra religione e, ancora più importante - loro odiano noi. Con "noi" intendo gli onesti europei. Certo, loro odiano praticamente anche chiunque altro, ma il loro odio per l'Europa e per tutto ciò che è europeo è la chiave, qui, e la ragione per cui essi fanno ciò che fanno e nemmeno lo comprendono. Questo li rende soltanto ancor più pericolosi, poiché essi pensano se stessi e si presentano, attraverso la loro massiccia macchina propagandistica, come vittime, ogniqualvolta noi protestiamo contro ciò che fanno, ed agiscono sistematicamente in conformità a ciò.

Essi pensano se stessi come superiori a tutti noi, e in qualche modo credono, forse istintivamente, di avere il diritto di distruggerci, qualora ne avessero la possibilità. Ora, non possono farlo se non glielo consentiamo; noi siamo più intelligenti, più forti e migliori di loro, ma per qualche ragione consentiamo che ci facciano questo, sebbene lentamente e piuttosto a malincuore, e lo abbiamo consentito a partire dalla cristianizzazione dei popoli d'Europa, e ancor più dall'anno 1789, e ancor più dall'anno 1881, e ancor più dall'anno 1918, e ancor più dall'anno 1945, e ancor più dall'anno 2001. Oggi noi odiamo addirittura noi stessi, poiché siamo a tal punto rovinati ed esauriti dalla loro propaganda menzognera, a tal punto siamo rovinati ed esausti da 2000 anni della loro campagna per distruggerci.

Cari fratelli e sorelle europei, date ascolto alle mie parole, e fate tesoro di ciò che dico in questa mia chiamata! Siate coraggiosi, siate forti, siate svegli - siate europei! Liberatevi dell'influenza di questa bestia sudicia, su di Voi e sulla Vostra casa! Guarite Voi stessi! Guarite la Vostra stirpe! Guarite l'Europa! All'Europa, e anche a tutti gli altri, io dico: RESISTETE A QUESTO NEMICO!

Chiunque lo desideri ha il mio permesso di tradurre questo articolo in qualsiasi lingua e di pubblicarlo ovunque e in qualunque forma.

Sinceramente Vostro,
Varg Vikernes
Marzo 2011
Traduzione di Lupo Barbéro Belli



© 1991-2019 Property of Burzum and Varg Vikernes | Hosted at Majordomo | Secured by COMODO PositiveSSL