Burzum
NEWSBIOGRAPHYDISCOGRAPHYPHOTOSLIBRARYDOWNLOADSCONTACTS

DISCOGRAPHY

Burzum "Filosofem" 1996
Misanthropy Records / Cymophane Productions

Burzum Filosofem

Italiano: Lista delle canzoni
[Translated by Franco Brogioli]

  1. Oscurita'
  2. La Morte Dì Gesu'
  3. Contemplando Le Figlie Del Firmamento
  4. Decrepitezza I
  5. Girando Attorno Alle Coleonne Trascendentali Della Singolarita'
  6. Decrepitezza II


Oscurita'

Quando scende la notte
Lei nasconde il mondo
In un'oscurità impenetrabile
Il freddo sale
Dal suolo
E contamina l'aria
Improvvisamente
La vita ha un altro significato.

La Morte Dì Gesu'

Una figura giaceva sulla terra
Così maligna, che tutti i fiori attorno a lui appassirono
Un'ombra nera giaceva sulla terra
Così fredda che l'acqua diventava ghiaccio
Un'ombra cadde sui boschi
Come l'anima della figura appassiva verso di essa
Perchè l'anima della figura era un'ombra
Un'ombra delle forze del male.

Contemplando Le Figlie Del Firmamento

Mi chiedo che inverno sarà
Con una primavera che non vedrò mai
Mi chiedo che notte sarà
Con un giorno che non vedrò mai
Mi chiedo che vita sarà
Con una luce che non vedrò mai
Mi chiedo come sarà la vita
Con un dolore che rimane eternamente
In ogni notte c'è un nero diverso
Ogni notte spero che sia nera
Al tempo quando cavalcavo
Attraverso foreste antiche
In ogni inverno c'è un freddo differente
In ogni inverno mi sento così vecchio
Molto vecchio come la notte
Molto vecchio come il freddo spaventoso
Mi chiedo come la vita sarà
Con una morte che non vedrò mai
Mi chiedo perché la vita deve essere
Una vita che dura eternamente
Mi chiedo come la vita sarà
Con una morte che non vedrò mai
Mi chiedo perchè la vita deve essere
Una vita che dura eternamente.

Decrepitezza I

Lacrime dagli occhi così freddi, Lacrime dagli occhi, nell'erba così verde.

Mentre giaccio qui, il carico si sta sollevando una volta per tutti, una volta per tutti. Guardarsi dalla luce può portarti via, a dove non dimora il male. Ti porterà via per tutta l'eternità. La Notte è così bella (ne abbiamo bisogno come abbiamo bisogno del giorno)

Girando Attorno Alle Coleonne Trascendentali Della Singolarita'

"Il pozzo della regione non è più lungo di una profondità oscura, nel quale noi fissiamo, ma un corso vivente, che scorre fertilmente attraverso le terre del Nord. Si, alla più elevate visioni dell'essenza, questa vita può ora elevarsi nello sviluppo del suo vero potere e particolarità, elevato al padre di tutti, che è su nel Valhalla, a lui, il vero dio"
(Johan Sebastian Cammermeyer Welhaven)

Decrepitezza II

[Strumentale]

© 1991-2018 Property of Burzum and Varg Vikernes | Hosted in Mother Russia by Majordomo